All'ombra dell'ultimo sole

di Stefania Maroni
Aria più fresca, acqua stimolante, temperatura ideale. La vacanza di settembre è l’occasione perfetta per rilassarsi. Ecco i nostri consigli per trasformare la spiaggia in una beauty farm.

ThinkstockPhotos-466282711Fino a qualche anno fa il diktat era: ad agosto, tutti al mare. Poi qualcuno si è accorto che non c’era motivo di godersi il benessere estivo unicamente sotto il solleone e pian piano le abitudini sono cambiate: adesso è in crescita la pratica di programmare la villeggiatura in controtendenza rispetto all’esodo di agosto o, almeno, a dilazionarla nei weekend. Settembre è ancora tempo di partenze e si rilancia la stagione del mare. Sicuramente la migliore, dal punto di vista climatico.

CLIMA PIÙ RILASSANTE
Aumentano le brezze e il caldo-umido si attenua, creando una condizione particolarmente favorevole all’organismo. Diminuisce lo stress termico, mentre si possono mantenere gli effetti stimolanti dei bagni. Per i primi venti giorni del mese, infatti, la temperatura dell’acqua mantiene i valori estivi. In pratica, si possono godere i benefici del clima marino in un contesto più rilassante. Non c’è situazione più propizia per puntare su una forma smagliante.

ThinkstockPhotos-454271913TUTTO IL GIORNO IN PIENO SOLE
Restare in riva al mare dal mattino al tramonto diventa meno rischioso anche per la pelle. Ormai assuefatta al sole e allenata a produrre nuova melanina, tollera meglio esposizioni più prolungate. Attenzione, però, perché i raggi UV di settembre, pur essendo meno intensi, possono accentuare un danno pregresso causato dagli ultravioletti.

SEMPRE D’OBBLIGO IL SOLARE
Per valutare il tipo di protezione più indicata, basta un semplice test: se l’epidermide si desquama visibilmente, significa che è stressata dal sole e quindi deve essere protetta con un filtro medio-alto. In caso contrario, si può abbassare la guardia e optare per un filtro da 6 a 10.

ThinkstockPhotos-178382152IN SPIAGGIA COME IN BEAUTY FARM
Rilassarsi al sole e passeggiare lungo la battigia non sono i soli trattamenti di bellezza che è possibile concedersi in spiaggia, soprattutto a settembre, quando è meno affollata. Ecco due idee beauty da prendere in considerazione. Gommage con la sabbia: ricca di cloro di sodio e oligoementi filtrati dal mare, la sabbia funziona perfettamente come gommage (una sorta di scrub) per il corpo, meglio se prelevata dalla battigia e miscelata con latte solare. Poi, per ripulirsi, niente è meglio di un tuffo in mare. Impacco nutriente: sui capelli puliti e leggermente umidi applicare una maschera ristrutturante (le più nuove sono a base di cheratina e oli vegetali), indossare una cuffia da doccia leggera e avvolgere la testa in un telo di spugna. Tenere in posa al sole per un’ora, sciacquare e lasciare asciugare i capelli all’ombra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo Argomenti: , , , , , , , , , Data: 29-08-2015 10:00 AM


Lascia un Commento

*