Così si «salva» la coppia

Abbandonare la sciatteria e considerare la relazione una pianta delicata e bisognosa di cure. Nel libro La manutenzione dell'amore, della psicoterapeuta Umberta Telfener, si spiega come.

libroSe la ricerca dell’anima gemella ha ormai assunto connotati mitici quasi quanto quella del Santo Graal, non è detto che una volta trovato il nostro lui/lei le cose diventino più facili. Anzi. La vera sfida è non mollare, riuscire a stare insieme in un momento storico in cui impegnarsi in una relazione sembra assomigliare all’avventurarsi in mare con una barca di carta.  L’ultimo libro della psicoterapeuta Umberta Telfener si concentra proprio su questo e con La manutenzione dell’amore (Castelvecchi, pagg. 249, 16,50 euro) mette in luce, forte di un’esperienza ventennale, come una storia non sia mai il punto di arrivo ma quello di partenza e come ogni amore vada curato come una pianta delicata e bisognosa di cure e custodito come un piccolo miracolo.

FUGGIRE DALLA SCIATTERIA
Nel libro vengono mostrati i funzionamenti di vari tipi di coppia, rese vulnerabili dalla sciatteria e dal considerare l’altro come una cosa acquisita e un po’ scontata, e forniti spunti, da film da vedere insieme a giochi a due, per migliorare la vita amorosa. Stare insieme certo, ma non a tutti i costi. Perché a volte lasciarsi è anche una manifestazione di coraggio, sopratuttto quando la relazione va avanti per inerzia e alimentata solo dalla paura di stare soli. Perché in coppia non si potrà mai stare bene senza che ognuno delle due metà abbia compreso chi è e trovato la propria personale armonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*