Movimento

90 secondi di yoga al giorno raddrizzano la schiena

Lo dicono i ricercatori americani della Columbia University che l’hanno sperimentato su 25 soggetti.
Effettuare una sola posizione dello yoga, tutti i giorni, aiuta a ridurre la curvatura errata della schiena fino al 50 %, in chi soffre di scoliosi.

Effettuare una sola posizione dello yoga, tutti i giorni, aiuta a ridurre la curvatura errata della schiena fino al 50 %, in chi soffre di scoliosi.

Effettuare una sola posizione dello yoga, tutti i giorni, aiuta a ridurre la curvatura errata della schiena fino al 50 %, in chi soffre di scoliosi. Specie la posizione  ’Vasisthasana’, o ‘posizione dell’asse laterale’ e consiste nel sostenere il peso del corpo con l’esterno del piede sinistro e con la mano sinistra, mantenendo il corpo rivolto lateralmente e il busto teso.
LA RICERCA
I ricercatori americani della Columbia University l’hanno sperimentata su 25 soggetti, adolescenti e adulti, affetti da scoliosi e i risultati dell’esperimento sono pubblicati sul Global Advances in health and medicine.
Dopo averla praticata tutti i giorni per 1,5 minuti al dì e per circa 7 mesi la curvatura scoliotica si è ridotta, in media del 32% e, nel 19% dei casi, si è ridotta del 50%. Il miglioramento si è avuto sia per la scoliosi degli adolescenti (+49,6%) che degli adulti (+ 38,5%).
Il controllo è stato eseguito misurando i gradi delle curve della spina dorsale con le radiografie, prima, durante e al termine dell’esperimento. «Il potenziamento asimmetrico del lato convesso della curva con la pratica quotidiana della posizione dell’asse laterale dello yoga riduce l’angolo della curva scoliotica. La nostra ricerca è limitata a pochi casi ma i risultati sono incoraggianti» concludono gli autori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fitness indoor, Fitness outdoor Argomenti: , , , Data: 31-10-2014 09:23 AM


Lascia un Commento

*