RELAX

Bagno Rasul, puro benessere dall'Oriente

di Nadine Solano
Rituale antico che usa i quattro elementi. Con benefici immediati. Per il corpo e la mente.

Il bagno Rasul è un trattamento di puro benessere di antica tradizione orientale.

Acqua, fuoco, terra e aria: sono i quattro elementi, le “entità base” della filosofia presocratica. Forze diverse eppure complementari. Secondo la tradizione, gli antichi popoli orientali trovarono il modo di farle incontrare tramite un rituale di purificazione e benessere. Una vera e propria cerimonia chiamata bagno Rasul. E questa, col tempo, ha conquistato il titolo di “regina dei bagni orientali”.
ARGILLE E OLI ESSENZIALI
Il bagno Rasul è frutto della combinazione di sostanze curative e naturali, essenze, calore e acqua. Ha attraversato i secoli senza troppa fatica e sta riscuotendo crescente successo anche nei centri benessere d’Italia perché è adatto praticamente a tutti e i risultati sono immediati. Il procedimento è molto semplice, ma efficace: su tutto il corpo si cosparge un composto di argille medicamentose, fanghi ed erbe naturali (la composizione specifica varia di struttura in struttura).
MASSAGGIO E PEELING DELICATO
L’applicazione avviene tramite un massaggio, affinché la mistura penetri in profondità nei tessuti. Mentre l’ambiente si fa gradualmente denso di vapore e calore, il personale procede con l’applicazione di sale grosso marino integrale e oli essenziali, in modo da effettuare un peeling delicato ed eliminare le cellule morte.
MOMENTO DOLCE DI RELAX
In molti casi, dopo, i clienti vengono lasciati soli nel massimo relax, all’interno dell’apposita saletta con pareti e sedute in marmo, dunque il bagno Rasul può anche diventare un momento speciale e ricco di sensazioni per una coppia. Trascorsa circa mezz’ora, si conclude con una doccia per rimuovere l’impacco. Quest’ultima può essere sostituita dall’idromassaggio.
PELLE DI SETA E TONICA
I risultati del bagno Rasul sono molteplici. Innanzitutto vengono eliminate le tossine, grazie alle sostanze utilizzate e al mix di caldo e vapore che genera la sudorazione. Il massaggio e il peeling naturale, inoltre, permettono di assimilare gli ingredienti curativi, che nella maggior parte dei casi mirano a migliorare la circolazione sanguigna, esercitando un’azione anticellulite che restituisce tonicità. E poi la pelle: diventa morbida e vellutata, acquistando anche nuova luminosità.
TOCCASANA PER LA SALUTE
Ancora, gli oli essenziali svolgono un’efficace azione contro i disturbi respiratori e contribuiscono a stimolare il metabolismo. Un altro dato interessante è la temperatura, mai superiore ai 40-45 gradi. Ciò significa che chi non fa il bagno turco perché la pressione va troppo giù o si sente comunque mancare l’aria (e sono in tanti), nel bagno Rasul trova una validissima alternativa.
VIA LO STRESS
Non solo benefici da un punto di vista fisico. Il bagno Rasul, come detto, è un vero e proprio rituale che consente anche di rilassarsi e scaricare lo stress accumulato nella quotidianità. L’atmosfera è estremamente rilassante, per certi versi «magica»; evoca l’Oriente, con luci soffuse, pavimenti rivestiti di mosaici e catini di maiolica da cui fuoriescono i getti di vapore. Ma quante volte ci si può concedere questo rituale di puro benessere? Il consiglio è quello di non superare le due-tre volte a settimana.
PREZZI VARIABILI
Il bagno Rasul può essere effettuato a tutte le età, il costo medio è di circa 45-50 euro, ma spesso viene inserito in percorsi benessere che prevedono anche trattamenti viso e altri tipi di massaggio. In questi casi, comunque, generalmente non si spende mai più di 150-180 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo, Mente&Psico Argomenti: , , Data: 08-03-2013 01:36 PM


Lascia un Commento

*