A RITMO

Samba fitness, dal Brasile con allegria

di Nadine Solano
Fonde la danza e il cardio. Un vero toccasana per il corpo e la mente.

Il samba fitness è una disciplina che unisce la danza brasiliana a elementi cardio. (Thinkstock)

Per chi ama frequentare le palestre; per chi, al contrario, nelle palestre dopo un po’ finisce per annoiarsi. Per chi guarda con curiosità alle usanze e alle caratteristiche dei popoli stranieri, per chi ama sperimentare e mettersi in gioco, per chi è di indole estroversa e per chi vuole combattere la propria timidezza. Sì, il Samba Fitness mette d’accordo proprio tutti. Fra le discipline che stanno conquistando l’Italia negli ultimi mesi, è frutto della fusione fra la più celebre danza brasiliana (il samba, appunto) e i principi base del cardiofitness. I corsi si stanno moltiplicando velocemente da Nord a Sud: piacciono soprattutto alle donne ma strizzano l’occhio (diciamo così) anche agli uomini.
DIVERTENTE ANTISTRESS

Il Samba Fitness è innanzi tutto fonte di benessere psicologico: la musica è protagonista tramite sonorità allegre e coinvolgenti, che guidano i movimenti e in parte richiamano le atmosfere del Carnevale Brasiliano. Il ritmo serrato aiuta a scaricare lo stress (anche grazie alla produzione di adrenalina e serotonina), concentrandosi su ciò che si deve fare lì e in quel momento e mettendo da parte tutti gli altri pensieri. Come tutte le attività sportive di gruppo, inoltre, è un’ottima occasione per trascorrere del tempo in compagnia e confrontarsi con gli altri in modo costruttivo. Altro fattore tutt’altro che trascurabile: il Samba Fitnesse aumenta la consapevolezza di sé e, dunque, l’autostima. In altre parole, a furia di praticarlo si diventa più sicuri anche nella vita quotidiana.
TANTI BENEFICI FISICI

E poi ci sono gli effetti benefici sul fisico: tanti, tantissimi. Il Samba Fitness coinvolge tutte le parti del corpo e tutte le fasce muscolari, in primis il bacino, il ventre e le gambe (croce e delizia per l’intero genere femminile) e poi le braccia, le spalle, il collo. Già nel giro di poche settimane, se si ha costanza, si ottengono visibili risultati in termini di rassodamento, definizione e tonificazione. Aumenta la forza, migliora la postura e ne giova persino la struttura scheletrica.
UN’ATTIVITÀ BRUCIA GRASSI
Le lezioni sono generalmente divise in vari moduli, a seconda del grado di allenamento e preparazione atletica di chi le frequenta: si parte da quello per principianti e man mano si «aumenta»; nel giro di sei-otto mesi i più costanti riescono a raggiungere ottimi livelli. In tutti i casi vengono eseguite delle sequenze ben precise che aiutano a migliorare anche la coordinazione dei movimenti. Ancora, l’intensa attività potenzia la capacità cardiovascolare e il consumo calorico è alto (circa 400-450 calorie a lezione): se abbinato a una dieta corretta, dunque, il Samba Fitness permette pure di perdere qualche chilo in poco tempo.
ISTRUZIONI PER L’USO

Il Samba Fitness viene eseguito a corpo libero, senza l’ausilio di strumenti e attrezzi vari. Massima libertà nell’abbigliamento, anche se il consiglio è quello di scegliere una mise che non ostacoli in alcun modo i movimenti. L’appuntamento varia dalle due alle tre volte a settimana e ogni lezione dura almeno un’ora: si comincia con un blando riscaldamento di dieci minuti, i successivi quaranta sono dedicati alla «costruzione» della coreografia e si conclude con lo stretching. Fondamentale è la figura dell’istruttore, che dev’essere carismatico al punto giusto e, soprattutto, realmente qualificato tramite la frequenza di corsi professionali ad hoc: una verifica, in tal senso, non guasta mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo, Energia Argomenti: , , Data: 15-02-2013 01:20 PM


Lascia un Commento

*