ALLENAMENTI

Gli sport di lui, che piacciono a lei

di Veronica Mazza
Pugliato, calcio, canottaggio. Sono perfetti per le donne. Se ne sono accorte perfino le star.
Giocare a calcio migliora l'agilità e la coordinazione. E la camminata divenata più armoniosa.

Giocare a calcio migliora l'agilità e la coordinazione. E la camminata diventa più armoniosa.

Muscoli e forma fisica non fanno rima con testosterone. Almeno sul campo da golf. Dove dal 2000 al 2011 le donne tesserate sono aumentate del 47%, passando da 18.521 iscritte a 27.262 (dati Fig). E che dire del calcio? Negli Stati Uniti è una tradizione femminile e, come dimostra una ricerca della Washington University School of Medicine a St. Louis, è lo sport più praticato dalle donne americane. Persino le star hanno scoperto che le discipline più amate da lui possono essere ottimi alleati per restare in forma, senza perdere la femminilità. Come Elisabetta Canalis che ha ceduto al fascino dei guantoni, mentre Kate Middleton si allena con il canottaggio. E se anche tu hai voglia di tonificarti e perdere qualche chilo di troppo, ma aerobica e pilates non fanno per te, puoi puntare su quelli che, fino ad oggi, sono stati sempre considerati “sport maschili”: golf, calcio, rowing e boxe. Sfatandone il mito.
IL PALLONE PER MIGLIORARE IL PORTAMENTO
Giocare a calcio ti regala una postura più elegante: «Muoversi in funzione della palla, ti permette di migliorare la tua agilità e la tua coordinazione», conferma a LetteraDonna.it William Botter, preparatore atletico della Nazionale femminile di calcio. «Così sei più scattante e la tua camminata si fa più armoniosa». E mentre rassodi il lato b e definisci le gambe, senza però aumentare la massa muscolare, migliori anche le tue capacità relazionali, grazie al gioco di squadra. Lo conferma uno studio svolto dall’Università di Copenaghen.
Ci sono però alcune precauzioni da prendere. Per evitare traumi al seno, è meglio indossare reggiseni contenitivi, che lo proteggono quando si fanno gli stop di petto.

Grazie alle continue torsioni, con il golf appiattisci la pancia e rimodelli cosce e glutei.

Grazie alle continue torsioni, con il golf appiattisci la pancia e rimodelli cosce e glutei.

MODELLA LA SILHOUETTE CON LO SWING
L’acronimo “Gentlemen Only, Ladies Forbidden” è roba vecchia: «Anzi il golf è uno sport che esalta molte doti femminili, come la concentrazione, l’intuizione e la strategia», dice Federica Piovano, professionista e maestra di golf, «Inoltre le donne sono facilitate nello swing rispetto agli uomini: sono più sciolte e flessibili nei movimenti del bacino».  Grazie alle continue torsioni del busto, appiattisci la pancia e scolpisci cosce e glutei, perché durante una partita si cammina in salita e in discesa per almeno sei chilometri. Unico neo: attenta se hai avuto traumi alla schiena, come l’ernia, perché le continue rotazioni del busto mettono a dura prova le vertebre.

Con l'indoor rowing puoi allenare fino all'85% dei muscoli del tuo corpo.

Con l'indoor rowing puoi allenare fino all'85% dei muscoli del tuo corpo.

EFFETTO PUSH UP CON IL VOGATORE
È conosciuto anche come l’indoor rowing ed è la versione fitness del canottaggio, che ti permette di allenare quasi l’85% dei tuoi muscoli: «È uno sport completo, che associa il lavoro cardiovascolare e quello di tonificazione muscolare, che ti fa rassodare tutto il corpo mentre simuli la remata a ritmo della musica», dice Andrea Benecchi, vice allenatore della Nazionale Olimpica femminile di canottaggio. Oltre a bruciare una gran quantità di calorie e a scaricare lo stress, ti regala anche un décolleté più pieno e più alto: «Lavorando sui dorsali, riallinei la postura e apri le spalle, spingendo così il petto in fuori», spiega il tecnico. Controindicazioni? Pochissime, come eventuali calli sulle mani. Ma per evitarli basta infilarsi i mezzi guanti da fitness.
CELLULITE AL TAPPETO CON LA BOXE IN ACTION
È la nuova tendenza del pugilato che unisce le tattiche della boxe a coreografie musicali coinvolgenti. E puoi smaltire fino a 500 calorie a lezione:  «La boxe in action aumenta la tua coordinazione, la tua resistenza e la tua elasticità, facendoti perdere peso in modo uniforme», dice Antonella Rossi, responsabile nazionale di questa disciplina. Non solo tonifichi ogni distretto muscolare e combatti la cellulite, ma impari anche tecniche di difesa personale che ti fanno sentire più sicura di te, forte e grintosa. I rischi? Quasi zero, perché ti alleni con le protezioni e sferri pugni contro il sacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*