EVOLUZIONI

Metti un palo in acqua e allenati

di Francesca Puliti
Non è una lap dance, è più divertente dell'Acquagym e tutte possono osare: è arrivata l'Aqua pole.

Le sessioni di Acqua Pole durano circa un'ora.

Non chiamatela lap dance. Ma immaginatevi di gettare una pertica in piscina e ballarci intorno: avrete più o meno l’idea di che cos’è l’Acqua Pole. Il principio è quello dell’Acquagym (ci si muove a ritmo di musica, seguendo le indicazioni dell’istruttore a bordo piscina), ma il risultato è senz’altro più spettacolare. Nata circa un anno fa e totalmente made in Italy, questa disciplina sta già conquistando molte donne. E non solo le più audaci: «L’acqua rende questo sport alla portata di tutte», ha assicurato l’ideatrice Monica Spagnuolo.
DA TORINO IN TUTTA ITALIA
Per il momento gli istruttori accreditati sono una ventina in tutta Italia, ma la piscina di San Mauro Torinese, dove è stato ideato l’Acqua pole, continua a sfornare corsi di preparazione. E le richieste dai centri fitness sono in continua crescita: al momento si sono attrezzati il Centro nuoto di Nichelino e l’Olympus Club di Firenze. Presto li seguiranno anche le piscine di Pergine (Trento) e Savona. Le sessioni durano circa un’ora e costano esattamente come i corsi di Acquagym.
Nel frattempo è possibile mettersi alla prova gratis: basta consultare il calendario del tour di presentazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo, Fitness indoor Argomenti: , , , , Data: 23-09-2012 03:53 PM


Lascia un Commento

*